Come arredare casa di 47 mq. - Architetto On line | Come Arredare Casa | Ristrutturazione Casa

architetto on line
Vai ai contenuti

Menu principale:

COME ARREDARE CASA DI 47 MQ.
___________________________________

  NOTA   Le immagini che vedete fanno parte di un progetto realizzato dal nostro Studio. Non sono foto reali, sono ottenute al computer per valutare in 3D il progetto con l'arredo, imitano la realtà e si chiamano "RENDER FOTOREALISTICI" -  sono molto utili per valutare il progetto prima di realizzarlo
INFO SUL PROGETTO
_________________________

Il progetto che ho realizzato, partendo da quelle che sono state le richieste della Committenza, tende a razionalizzare gli spazi vivibili della casa in modo da poterne fruire al meglio. Visti gli spazi a disposizione ho cercato di contenere il posizionamento dell'arredo al minimo ma utilizzando elementi di gusto, secondo lo stile indicato ovvero un shabby ma molto contenuto, imbottiti con balza in tessuto grezzo di cotone e cuscineria in lino alternando i colori scelti nella palette del bianco latte, avorio, ecru', grigio perla, tortora, cacao. Vista la disposizione degli allacci (scarichi, acqua e gas) mi pareva piuttosto obbligata la scelta del posizionamento della cucina nella parerte di fondo. Questa cucina, prevista di colore bianco latte oppure in legno decapato bianco o ecru' e dotata di ante a telaio e di gusto vagamente shabby, avrà nella parte vicino all'entrata le colonne frigo e forno, quindi una base contenitiva, la zona cottura con cassettoni sotto, la zona lavaggio comprensiva di lavastoviglie. Nella parte alta avremo quindi una stecca di pensili a vetro con anta ad inglesina. Davanti allo spazio cucina abbiamo previsto un ampio tavolo che potrebbe anche essere allungabile (ne vedrei bene uno in legno grezzo con poltroncine imbottite o semplicemente rivestite sino a terra e sempre in lino color tortora e con appesi sopra due corpi illuminanti importanti). Si puo' anche lavorare su forme piu' di memoria come ad esempio un tavolo con gambe tornite e una sedia in legno analoga, ma questo dipende anche molto dai gusti della Committenza. La mia idea comunque sarebbe quella di non riempire troppo lo spazio visto che abbiamo una grande vetrata e aggiungendo troppo arredo andremo a pendere della panoramicità. Rispetto al progetto originale, ho fatto una scelta, forse azzardata ma ritengo utile e a mio avviso di grande impatto, ovvero di porre il divano nella nicchia prima occupata dal tavolo (a mio avviso è meglio avere il tavolo davanti alla grande finestratura in modo che si possa guardare fuori mentre si mangia o comunque avere piu' luce e aereazione). Vista la profondità della ampia nicchia nella muratura, ho pensato pero' di realizzare qualcosa di scenografico e nel contempo anche utile, ovvero creare una libreria a parete tutta aperta (a parte la zona alta che andrei a chiudere sino a soffitto con ante a battente (sempre a telaio in stile con la cucina) e contro la quale appoggiare il nostro divano (la parte dietro al divano puo' essere utilizzata per riporre oggetti che non si usano spesso e ai quali si puo' accedere semplicemente spostando l'uno o altro elemento del divano). Questa libreria la potremmo prevedere con gli schienali in color cacao e dotata di illuminazione in ogni quadrotto così da poter inserire, oltre che libri, anche oggetti, portaritratti, ricordi di viaggi ecc. Sotto ad divano, che come abbiamo detto potrebbe essere dalle forme molto morbide e con un tocco provenzale soprattutto nella scelta dei rivestimenti, abbiamo scelto una stuoia o un tappeto. Il divano a questo punto prospetta verso la grande finestratura posta di fronte ad esso e quindi stando comodamente seduti si puo' godere dello spazio esterno e tramite uno sbraccio al quale appendere il tv, si puo' tranquillamente vedere un film. Ho pensato di creare una struttura dalla doppia funzione ovvero un contenitore piuttosto ampio che pero'possa anche essere utilizzato come zona studio / piano di lavoro, una struttura insomma polivalente, realizzata in legno di tek con delle palettature e affiancata ad essa un mobile contenitore sullo stesso stile. Il bagno non so se ha intenzione di modificarlo ma ho pensato di lasciare vasca e doccia nella posizione originale e creare un top in legno di recupero angolare sul quale poter appoggiare un lavabo a ciotola in vetro opale e miscelatore da piano ed un sottopiano sul quale poter appoggiare le salviette ecc. La camera da letto infine l'ho modificata rispetto alla soluzione del progetto originale e ho posto il letto nella parete di confine con il bagno, creando un retroletto attrezzato alto poco piu' dello schienale del letto (avrei scelto un letto tessile in tessuto di lino naturale tipo quelli della Flou) e sopra al quale poter appoggiare le abat jour, libri ecc.e sul lato piu' ampio andrei a creare delle nicchie nelle quali poter riporre libri. oggetti o altro. Nella parete di fronte al letto, per poter massimizzare lo spazio di contenimento ho previsto di posizionare una grande armadiatura a parete con tre ante scorrevoli laccate bianche con profili in legno decapè. Sul lato destro abbiamo invece un mobile a cassettoni con sopra uno specchio lavorato. Come colori, oltre a quelli degli arredi che ho riportato sopra, ho pensato di utilizzare a terra un gres effetto legno che contrasta molto bene con il colore bianco latte delle pareti e dei soffitti, tranne alcune pareti che andrei a realizzare in tinta tortora scuro, ovvero la parete della cucina che andrei a realizzare a resina con in evidenza le spatolate della americana e la parete dietro al letto che potrebbe essere dello stesso colore oppure si potrebbe utilizzare una carta da parati molto particolare. Ho anche pensato di utiizzare nei vari ambienti, per illuminare con luce indiretta, delle velette in cartongesso dotate di strisce led nella parte superiore.



... ci serve solo la planimetria della Tua casa

Per ordini, preventivi o informazioni

info@internieprogetti.com



se entro due giorni non ricevi la nostra mail di risposta controlla nella casella dello SPAM oppure reinvia la mail
su vuoi lascia il tuo numero di telefono, possiamo avvisarti con un SMS o su Whatsapp dell'invio della mail di risposta
|    |    |

InternieProgetti                        
Un marchio del gruppo
Numero IVA: CHE-114.936.279
Mob. CH +41.79.779.4798
Mob. IT +39.388.5721941
info@internieprogetti.com

I nostri progettisti
arch. Massimo Gallo
Progettazione d'Interni
arch. Emanuela Casati
Progettazione giardini

                   

Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà degli autori e non puo' essere copiato o duplicato se non dietro esplicito consenso scritto degli autori stessi - © 2009 - 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu